Skip to Content

17 settembre 2022

 

World Patient Safety Day

 

 

La 4°Giornata Mondiale per la Sicurezza dei pazienti è dedicata al tema Sicurezza dei Farmaci

 

Slogan "Farmaci senza danno"

 

 

Il 17 settembre si celebra la "Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita", promossa dal Ministero della Salute, dalla Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dall'Istituto superiore di sanità (ISS), dall'Agenzia italiana del farmaco (AIFA), dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (AGENAS).

Nata per sottolineare che la sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute, come previsto nell'art.1 della Legge 24 del 2017("Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché' in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie"), la Giornata è stata ufficialmente indetta nel nostro Paese con direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 aprile 2019(pubblicata sulla G.U. n. 113 del 16 maggio 2019),su proposta del Ministro della Salute e in accordo con la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, aderendo alle indicazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

 

La data, il 17 settembre di ogni anno, coincide, infatti, con la Giornata mondiale della sicurezza dei pazienti (World Patient Safety Day), promossa a livello internazionale dall'OMSLa Giornata mondiale è stata istituita dalla 72a Assemblea mondiale della sanità, nel maggio 2019, con l'adozione della risoluzione WHA72.6 

 

"Azione globale per la sicurezza del paziente".


 

Ogni anno viene selezionata una tematica con l'obiettivo di sensibilizzare e promuovere la comprensione della sicurezza delle cure come priorità globale per un continuo miglioramento dell'assistenza sanitaria.

 

Il tema scelto dall'OMS per quest' anno è "La sicurezza della terapia" correlata alla campagna globale "Farmaci senza danno" che mira a focalizzare l'attenzione sul rendere il processo di assunzione dei farmaci più sicuro e senza danni.  

La campagna invita, inoltre, i soggetti coinvolti a stabilire le priorità di intervento e ad agire tempestivamente nelle aree che includono situazioni ad alto rischio, transizioni di cure, polifarmacia (uso simultaneo di più farmaci) e farmaci simili per assonanza e aspetto delle confezioni (Look-Alike/Sound/Alike). 

Le pratiche terapeutiche non sicure, le criticità e gli eventuali errori legati alla gestione della terapia, rappresentano una delle principali cause di eventi avversi evitabili nell'assistenza sanitaria.

La Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente 2022 si pone dunque di raggiungere i seguenti obiettivi: 

  1. aumentare la consapevolezza sull'impatto che possono avere errori terapeutici e pratiche non sicure sulla sicurezza del paziente e sottolineare la necessità di un'azione urgente per migliorare la sicurezza del percorso del farmaco
  2. coinvolgere i principali attori interessati, negli sforzi per prevenire gli errori di terapia e ridurre i possibili danni correlati ai farmaci
  3. consentire a pazienti, famiglie e caregiver di essere attivamente e consapevolmente coinvolti nel proprio percorso di cura  
  4. diffondere l'importanza della campagna globale "farmaci senza danno"

Le fasi critiche della terapia farmacologica sono :

  • iniziare una terapia
  • assumere una terapia
  • aggiungere un terapia
  • cambiare una terapia  
  • finire una terapia

Pertanto i 5 momenti per la sicurezza dei farmaci rappresentano uno strumento di coinvolgimento dei pazienti sviluppato per supportare l'iniziativa dell'OMS: farmaci senza danno

Lo strumento si concentra su 5 momenti chiave in cui l'azione del paziente o del caregiver può ridurre il rischio di danni associati all'uso del/i farmaco/i. Questo strumento mira a coinvolgere attivamente il paziente nelle proprie cure. Dovrebbe essere utilizzato in collaborazione con gli operatori sanitari e rimanere sempre con i pazienti e le loro famiglie.

Tale strumento può essere applicato quando i pazienti:

  • effettuano una visita presso una struttura sanitaria di base;
  • vengono indirizzati ad altra struttura sanitaria o ad altro operatore sanitario;
  • si recano in una farmacia;
  • sono ricoverati/trasferiti in una struttura sanitaria;
  • sono dimessi da una struttura sanitaria;
  • ricevono cure a domicilio o in casa di cura.

 

Campagna dell' OMS

 

Iniziative della Regione Campania

 

 

Iniziative della ASL Napoli1Centro

 

Al fine di aderire alla "Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita" la ASL Napoli 1 Centro ha programmato alcune attività per promuovere iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento di operatori e pazienti:

 

  • E' stato realizzato un opuscolo sui  5 momenti chiave per la sicurezza della terapia in cui l'azione del paziente o di chi se ne prende cura (familiari, badante, amici) può ridurre notevolmente possibili rischi associati all'uso dei farmaci.  In questo opuscolo, ogni momento della terapia include 5 domande su aspetti rilevanti. Alcune sono per il paziente e sono rivolte direttamente a lui, altre richiedono l'aiuto di un medico o farmacista per avere una risposta e fare una riflessione corretta;

 

  • E' stata organizzata una Campagna informativa sull'importanza della tematica "farmaci senza danno", nei giorni dal 15 al 23 settembre 2022, con l'allestimento di postazioni presso tutti i Distetti Sanitari di Base e 3 Presidi Ospedaleri Aziendali in cui sarà presente un gruppo multidisciplinare per fornire al paziente il supporto sui 5 momenti della terapia.  In particolare verrà fornito l'opuscolo " i 5 momenti per la sicurezza dei farmaci" con lo scopo di coinvolgere i pazienti nelle loro cure in modo più attivo, di favorire la loro curiosità sui farmaci che stanno assumendo e di responsabilizzarli a comunicare apertamente con i professionisti sanitari che li curano;

 

  • E' stata realizzata una pagina web dedicata ai "Farmaci senza danno" in cui vengono illustrati gli elementi essenziali della campagna di sensibilizzazione e coinvolgimento di operatori e pazienti con l'obiettivo di aumentare la consapevolezza sul tema della sicurezza dei farmaci;

 

  • E' stato realizzato un questionario in collaborazione con Federfarma Napoli, indirizzato agli utenti e somministrato dalle farmacie convenzionate dell'ASL Napoli 1 Centro, contenente n° 15 domande relative ai 5 momenti per la sicurezza dei farmaci. Le risultanze dei questionari saranno oggetto di un report che evidenzierà il livello di conoscenza circa la sicurezza della terapia farmacologica assunta dal paziente.

 

La ASL Napoli1 Centro supporta, inoltre, l'iniziativa avviata dalla Associazione Scientifica Hospital & Clinical Risk Mangers - HCRM con il patrocinio di Cittadinanza attiva, IL BLISTER PER LA SICUREZZA, somministrando all'utenza, nei giorni programmati per la campagna di informazione, il questionario fornito dall'associazione HCRM  e pubblicizzando sul sito aziendale il link diretto al questionario online

Apri il link diretto al questionario 

 

 

 

 

 


 

Pubblicato il 16/09/2022